Chebabberia Artigianale Italiana
Trip Advisor Instagram Just Eat Facebook

Chi Siamo

Cosa facciamo e perchè

Kebabbe Livornese

Interpretiamo un piatto etnico in chiave totalmente italiana e prepariamo il "Chebabbe Livornese", difatti la traduzione letterale di "kebab" significa "carne arrostita" «..e béh, si dà il caso che la mi' nonna facesse un arrosto al forno strepitoso!»

Abbiamo scelto la cucina a vista, uno show per far pre-gustare e mostrare al cliente tutto il procedimento inerente la preparazione del suo pasto.

Siamo forti nella scelta della filiera corta, a vantaggio della freschezza e genuinità delle materie prime, che il territorio toscano ci dona: di ottima qualità, dandoci così la possibilità di favorire il commercio locale.

Ecosostenibilità completata:
- impatto d'inquinamento minore per via della strada più breve che le merci percorrono, unita al "dall'origine alla tavola".
- maggiore lavoro per colleghi commercianti, allevatori e agricoltori vicini, dei quali si conoscono i nomi, le aziende e il metodo di lavoro (che è in aggiunta, costantemente verificabile).


Il percorso

articolo tratto da

Nel nostro piccolo ristorante dalle grandi potenzialità, sito nel cuore di Livorno, a giugno 2014, abbiamo "inventato" e brevettato il "Kebabbe Livornese" (subito ribattezzato e italianizzato anche nel nome: "Chebabbe"), ispirato alla ricetta araba, ma preparato con metodo e ingredienti tutti italiani e toscani, a filiera corta e Km zero.

100% Italiano

Adoperiamo tagli di carne toscana e la prepariamo al forno come da migliore ricetta della nonna (per davvero!), in modo da preservarne le qualità e il sapore, le verdure le cuciniamo senza additivi e le facciamo arrivare da coltivatori certificati locali, le salse le prepariamo noi con ingredienti freschi, la panificazione la produciamo artigianalmente in proprio con farine toscane e olio extravergine di oliva toscano: "da provare!".


Articolo pubblicato su MokaTeller


Articolo pubblicato su Livorno Now


Logo storico

La nostra azienda nasce a dicembre 2008, l'attività è inizialmente partita come pizzeria al taglio e prodotti da forno, l'insegna arrecava la scritta "Pizza & Company - non solo pizza". Avendo a disposizione i requisiti tecnici e l'esperienza ultraventennale del cuoco-panificatore (siciliano), seguì l'ampliamento della produzione nel laboratorio di via Cecconi, proponendo le colazioni dolci home-made quali croissant, crostate di pasta frolla, cannoli siciliani riempiti al momento, etc..

Abbiamo proseguito specializzandoci e aggiungendo la gastronomia d'asporto (dalle lasagne agli arancini siciliani) e la rosticceria (girarrosto e patate al forno). Dopodichè, sfruttando tutte le potenzialità di un punto vendita piccolo ma ben attrezzato, ed essendo noi per natura delle persone curiose e dinamiche, siamo stati attratti dallo street food italiano: cinque e cinque, panzerotti, arancini, lampredotto, pani'ca meuza, pane'e panelle, focaccia ligure, miscate, etc...


Poi...Un'estate arrivò la svolta, l'idea di un prodotto cosmopolita che si gusta in tutto il mondo, l'innovazione stava nell'"italianizzarla" totalmente: nel procedimento, nelle materie prime e nel sapore.

Da quel momento, lo studio il collaudo e il perfezionamento del prodotto e dei migliori procedimenti, il lancio e l'offerta di assaggi diretti ai clienti.

A maggio 2014 l'insegna e il deposito di 3 marchi nazionali registrati, contestualmente alla nascita di "Chebabberia Artigianale Italiana" (Cheb.Art.Ita.).

Il nostro prodotto è piaciuto così tanto che a luglio 2015 abbiamo inaugurato il secondo punto vendita, sempre nel cuore di Livorno, ma con maggiore spazio (ben 80 mq.) e tanti posti a sedere.

A settembre 2016 abbiamo inaugurato il terzo punto vendita, di quella che oramai è una piccola catena a conduzione familiare, quest'ultimo è sempre nel centro di Livorno: questa volta un piccolo ma funzionale spazio a pochi metri da piazza Attias, dove poter gustare i nostri prodotti nel vero stile street-food.


I SOCI "la famiglia"

Elisa e Carlo 2012

Io e mio marito abbiamo scelto la Toscana nel 2008, ho 37 anni e sono di Milano, mio marito ne ha 45 ed è di Agrigento; abbiamo rispettivamente esperienza qualificata in comunicazione e marketing e nella ristorazione e panificazione sia artigianale che industriale.

Insomma ci impegniamo e divertiamo, invertendo la direzione del fast-food:

a noi piace chiamarlo "il good food di Elisa e Carlo, una storia d'amore e di cibo".

Io e Carlo ci siamo conosciuti e fidanzati a Milano, dove fin da subito, abbiamo iniziato a progettare e cambiare la nostra vita lavorativa e familiare, compiendo scelte forti, come ad esempio scegliere la Toscana e traslocare la nostra vita in breve; avviando poi una piccola attività, la quale, ben curata ha dato ottimi e sudati frutti.

Insomma piccoli ma costanti passi ben saldi in un'economia e in un mondo che non fa sconti, e dove le opportunità bisogna crearsele e difenderle con costante e attenta dedizione.


Il futuro imminente

Il nostro progetto (già in corso d'opera), oltre a quello di aprire altri punti vendita sul territorio nazionale, è quello di diventare addirittura produttori nonché coltivatori diretti degli ortaggi impiegati nei nostri menù, grazie all'acquisizione di una proprietà agricola sul territorio toscano con 5 ettari circa di terreni coltivabili.